venerdì 12 febbraio 2016

SHAMPOO ai SEMI DI LINO de I PROVENZALI


Ingredients: Aqua, Sodium Myreth Sulfate, Cocamidopropyl Betaine, Coco-glucoside, Glyceryl Oleate, Linum Usitatissimum Oil, Butyrospermum Parkii Butter, Hydrolized Wheat Protein, Panthenol, Citric Acid, parfum, Linalool, Limonene, Hexyl Cinnamal, Geraniol, Phenoxyethanol, Benzoic Acid, Dehydroacetic Acid.




Ciao!!!
Oggi vi voglio parlare di questo Shampoo ai Semi di Lino de I Provenzali ristrutturante naturale indicato per capelli tinti e permanentati che ho acquistato tempo fa per mia madre. Lei appunto ha i capelli tinti ed ho pensato che questo shampoo, durante il passaggio ai prodotti naturali, sarebbe stato l'ideale in quanto è uno shampoo tradizionale dal punto di vista della schiuma e della pulizia del capello! 

Il prodotto si presenta in un flacone da 250 ml per 24 mesi di PAO. E' certificato Cruelty Free ed il flacone è in plastica al 30% riciclata! Nella confezione è indicato come prodotto erboristico a pH fisiologico, dermatologicamente testato, con basi di origine vegetale, non addensato con sale e senza SLS, SLES, PEG e parabeni. 
Dice di essere uno shampoo adatto al trattamento di capelli "stressati", tinti e permanentati. Il principio attivo è l'Olio di Semi di Lino, naturalmente ricco di Vitamina E, Betacarotene ed Omega 3. L'efficacia del prodotto è poi garantita da preziosi estratti ed oli naturali quali le Proteine del Grano, il Karitè ed il Pantenolo che, uniti alla delicatezza delle basi vegetali sono un toccasana per la cura e la bellezza del capello. L'Olio di Lino ha un'azione ristrutturante e districante e rigenera i capelli sfibrati; le Proteine del Grano sono degli antiossidanti naturali che agevolano la rigenerazione cellulare; il Burro di Karité è un nutriente naturale che contribuisce al riossigenamento della cute e il Pantenolo è una vitamina idratante ed emolliente e con facoltà decongestionanti sulla cute.

Insomma, dalla descrizione sembra un prodotto miracoloso! Di sicuro il profumo era fantastico e quelle poche volte che l'ho usato mi restava sui capelli anche dopo averli asciugati, cosa per me quasi impossibile!!! Faceva una fantastica schiuma e sgrassava molto bene i capelli anche quando risultavano più sporchi del solito! Li lasciava davvero puliti, lucidi e profumati a lungo!!! Uno shampoo senza troppe pretese che fa il suo lavoro e ottimo nel passaggio al bio per chi è appunto abituato a prodotti che fanno molta schiuma e sgrassano molto!!! 
Mia madre non mi ha mai detto come si stava trovando con questo prodotto, ma guardando i suoi capelli non li vedevo molto idratati (lei però in quel periodo usava ancora un pessimo balsamo siliconico, e non solo per il fatto che era siliconico, proprio non le piaceva!!!). Comunque, sulle punte li vedevo secchi, quindi non lo vedo un prodotto adatto a chi ha i capelli secchi, ma più per chi li ha normali e a tendenza grassa come i miei! In più, dopo un po' di tempo mia madre ha cominciato a lamentarsi che le prudeva la cute... ho dedotto che fosse questo shampoo il problema in quanto lei non li alterna mai, anche se ora con un altro prodotto sta riscontrando lo stesso problema! Nonostante mia madre abbia sempre usato qualsiasi shampoo le capitasse a tiro, da quando siamo passati ai prodotti ecobio o comunque con buon inci deve optare per prodotti delicati, non troppo sgrassanti e con tensioattivi non troppo aggressivi!

In definitiva io non mi sento di non consigliare questo shampoo! A me è piaciuto molto, nonostante non l'ho utilizzato con costanza, ma ho sentito tante altre recensioni positive qui sul web! Unica pecca se proprio la dobbiamo trovare è che il tensioattivo che troviamo all'inizio non è completamente biodegradabile! Ce ne sono molti che lo sono e forse sostituirlo non sarebbe poi così male! Ma appunto, a parte questo io lo trovo un buon prodotto, contando ovviamente che ha un prezzo contenuto e che è facilmente reperibile nei supermercati!!!
Voi lo avete mai provato??? Sono curiosa di sentire i vostri pareri!!!

A presto!
Green beauty & life

4 commenti:

  1. Ciao Ale, io avevo provato questo shampoo tempo fa e non mi era piaciuto tanto, anch'io ho trovato che seccasse un po' e al contrario facevo fatica a capire, durante il lavaggio se aveva effettivamente fatto il suo lavoro o no. Mi è durato una vita infatti! Da poco tempo ho trovato in offerta alla coop l'altra versione dello shampo, con lo stesso inci ad eccezione dell'ultimo prodotto che nella "tua " versione è Dehydroacetic Acid , nella "mia" è Sorbic Acid. Questo flacone risulta riciclato al 100%, è certificato Cruelty Free e pare che per il resto sia identico al tuo, con la differenza che con questo mi sto trovando benissimo. Evidentemente saranno cambiati i miei capelli o l'acqua, chissà...A qualcuna è capitata la stessa cosa? Ci sono altri shampoo in commercio di cui ci sono due versioni in giro?
    A presto! A.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao :) si ho notato che ora hanno cambiato packaging, non pensavo anche la formulazione! Forse è cambiata anche la concentrazione di qualche altro ingrediente e per questo ti trovi meglio. Meglio così! :)

      Elimina
  2. Avevo pensato di provarlo, ma dato che ho i capelli molto secchi, forse non fa per me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, in quel caso per i tuoi capelli come prodotti da supermercato ti consiglio gli shampoo della Omia!!! Quello all'argan, ai semi di lino o alla macadamia!!! :)

      Elimina